IL CASO: La vicenda approdata all’esame dei giudici di legittimità trae origine dalla sentenza con la quale il Tribunale, quale giudice di appello, rigettava il gravame interposto avverso l’ordinanza emessa dal Giudice di Pace che aveva cancellato la causa dal ruolo e dichiarato l’estinzione del giudizio ai sensi degli articoli 181 e 309 c.p.c.

Secondo il Tribunale, la cancellazione della causa dal ruolo può essere oggetto di sindacato di legittimità esclusivamente attraverso il rimedio della riassunzione. La sentenza del Tribunale veniva, pertanto, impugnata con ricorso per Cassazione.

LA DECISIONE: Secondo gli Ermellini, nel nuovo testo dell’articolo 181 c.p.c., primo comma, a mente del quale nel caso di mancata comparizione delle parti alla prima udienza, il giudice fissa un’udienza successiva, di cui il cancelleria dà comunicazione alle parti e se alla successiva di udienza nessuna delle parti compare, il giudice ordina la cancellazione della causa dal ruolo e…

Questa è solo un’anteprima dell’articolo a scopo informativo, clicca qui per visitare la fonte diretta dell’articolo