Fonte dell’anteprima dell’articolo

Venerdì 31 gennaio 2020 è una data che entrerà nei libri di storia: il Regno Unito lascia in modo ufficiale l’Unione Europea, ed esordisce un periodo di transizione che terminerà il 31 dicembre.

Vi illustriamo in 8 punti il cambiamento che comporta la Brexit.

“Divorziare”

Il Withdrawal Agreement, a decorrere dal I febbraio 2020, diviene operativo tra il Regno Unito e la UE, con la conseguenza, a livello istituzionale, che il Regno Unito esce formalmente da ogni organo decisionale dell’UE:

  • i ministri potranno partecipare alle adunanze UE, ma solo dietro invito,
  • i 73 deputati britannici faranno le valigie dal Parlamento europeo,
  • il ministero delle Finanze della corona britannica dovrà pagare l’ “assegno di divorzio”,
  • il Dipartimento per l’uscita dalla UE verrà rimpiazzato da un’unità della Task Force Europa, all’interno del Gabinetto del Consiglio dei Ministri.

Viaggiare

Dal 1° febbraio 2020…

Questa è solo un’anteprima dell’articolo a scopo informativo, clicca qui per visitare la fonte diretta dell’articolo