Fonte dell’anteprima dell’articolo

La vera novità degli ultimi anni è l’avvicinamento di Facebook, Google e Apple al mondo bancario, tanto da poter parlare di un vero e proprio loro ingresso nel mondo della finanza. Tale avvicinamento si registra in particolare negli ultimi tempi quasi contemporaneamente al diffondersi della politica sempre più stringente volta al controllo del rispetto della privacy. Detta politica, infatti, si pone a sfavore delle grandi società digitali quasi a limitarne il core business da sempre rappresentato dalla raccolta massiccia di dati personali degli utenti ai fini di interessi legati alla profilazione ed al marketing.

In tale contesto, l’intento dei big hi-tech sembrerebbe essere la ricerca di nuove fonti di approvvigionamento di dati. E così, da mere piattaforme social e motori di ricerca i big dell’hi-tech finiscono per diventare potenziali concorrenti delle Banche. In conclusione, l’obiettivo  perseguito sembrerebbe continuare ad…

Questa è solo un’anteprima dell’articolo a scopo informativo, clicca qui per visitare la fonte diretta dell’articolo